Urlo E Non Mi Senti – Alessandra Amoroso

7 11 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Alessandra Amoroso;
  • Album: Il Mondo In Un Secondo;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno;
  • Sito ufficiale dell’artista: http://www.alessandraamoroso.it/it/home.

Il testo

URLO E NON MI SENTI

Tornerò, tornerò meno fragile
Resterò alla finestra mentre un altro giorno passa in fretta
Resta lì pure in silenzio,
giudica ora che non avrai più paura di soffrire ancora

Dormi tranquillo e stai lontano dai miei sbagli
intanto che riposi io continuo a chiedermi
perché urlo e poi tu non mi senti
e dimmi se a volte poi mi cerchi tra la gente
e se è soltanto pioggia o sono lacrime
allungo le mie mani ma tu sei distante

Sparirò come pioggia nella sabbia
brillerò tra le stelle,
chiudi gli occhi e riuscirai a toccarmi
dicono che non si può rinascere
facile dirlo per chi non ha incontrato la tua pelle
dormi tranquillo e stai lontano dai miei sbagli

Intanto che riposi io continuo a chiedermi
perché urlo e poi tu non mi senti
e dimmi se a volte poi mi cerchi tra la gente
e se è soltanto pioggia o sono lacrime
allungo le mie mani ma tu sei distante

Proprio ora che allungo le mie mani ma tu sei distante

E dormi tranquillo e stai lontano dai miei sbagli
intanto che riposi io continuo a chiedermi
perché urlo ma tu non mi senti.





Dove Sono I Colori – Alessandra Amoroso

1 11 2010

Informazioni sul testo:

Il testo

DOVE SONO I COLORI

E’ una questione di impazienza momentanea
se non so stare bene dove sono
bastasse solamente un gesto un tuo segnale
per ritornare lisci come l’olio
e invece sembra facile da dire e poi
è un mese che non so nemmeno come stai
siamo nella stessa stanza e c’è distanza

Potrei abbracciarti per spaccare questo muro
e costruire ancora quel futuro
le notti insonni fatte a lume di candela
e tu che vuoi imparare a cucinare
e invece resto ferma con le mani in mano
a domandarmi con la testa dove sei
siamo nella stessa stanza e c’è distanza

Dove sono i colori
le parole che respiri dentro le canzoni
dove sono i segreti
quelli belli che ti fanno solo immaginare
non ci sei dietro l’angolo di casa ad aspettarmi
fuori dal portone per parlare di tutto fino all’alba
per poi fare colazione

Dove sono i colori
quei sorrisi accesi dalle nostre tentazioni
dove sono gli errori
eravamo dentro e invece adesso siamo fuori
aver voglia di vivere volare e precipitare
a sentire tutto e guardami negli occhi
e dimmi cosa pensi
e dimmi se mi senti

E’ una questione di mancanza temporanea
se non so proprio bene cosa voglio
bastasse solamente un bacio
o una carezza per ritornare uguali come eravamo
e invece sembra ma è difficile da fare
e poi fa freddo
ed io non so nemmeno se mi vuoi più
siamo nella stessa stanza e c’è distanza

Dove sono i colori
le parole che respiri dentro le canzoni
dove sono i segreti
quelli belli che ti fanno solo immaginare
non ci sei dietro l’angolo di casa ad aspettarmi
fuori dal portone e parlare di tutto fino all’alba
per poi fare colazione

Dove sono i colori
quei sorrisi accesi dalle nostre tentazioni
dove sono gli errori
eravamo dentro e invece adesso siamo fuori
aver voglia di vivere volare e precipitare
ma sentire tutto e guardami negli occhi
e dimmi cosa pensi
e dimmi se mi senti

Dove sono i colori
aver voglia di vivere volare e precipitare
ma sentire tutto e guardami neglio occhi
e dimmi cosa pensi
e dimmi se mi trovi.





Punto Di Domanda – Alessandra Amoroso

31 10 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Alessandra Amoroso;
  • Album: Il Mondo In Un Secondo;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno;
  • Sito ufficiale dell’artista: http://www.alessandraamoroso.it/it/home.

Il testo

PUNTO DI DOMANDA

Un silenzio così denso
non era previsto
strade, muri e vetri ora ci dividono
ed io se fossi almeno certa
di quello che sento
troverò il motivo ovvio
per raggiungerti
ma non so più che cosa scegliere

Cambio il colore oppure muore
questo bisogno che ancora mi porta a te
cercarsi ha un senso, ma è giusto adesso?
Adesso una risposta non c’è

La distanza è un fuoco lento
che non scalda adesso
ma scioglie lentamente i nodi dei segreti tuoi
se fossi solo un po’ più certo
se stare o lasciare
troverei un motivo ovvio per decidere
ma non so più che cosa credere

Cambio il colore oppure muore
questo bisogno che ancora mi porta a te
cercarsi ha un senso, ma è giusto adesso?
Adesso una risposta non c’è

Si spengono già
le ultime luci di questa città
ed alba sarà se ogni dubbio cadrà
non c’è tenerezza o rancore che porti a te

Cercarsi ha un senso ma è giusto adesso?
Adesso una risposta non c’è
un silenzio così denso
non era previsto
ma nonostante le incertezze io ti penso.





Niente (Mientes) – Alessandra Amoroso

24 10 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Alessandra Amoroso;
  • Album: Il Mondo In Un Secondo;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno;
  • Sito ufficiale dell’artista: http://www.alessandraamoroso.it/it/home.

Il testo

NIENTE (MIENTES)

Tu, hai dato più sole alla mia vita
Tu, l’hai spento lasciando una ferita
Tu, tu eri indispensabile per me

Se con gli occhi chiusi io ho seguito te
Cercando nel dolore un’altra me
Volevo darti un senso che non hai
Cosa vuoi? Tu non sei più niente

Io da te oramai non voglio niente

Il tuo amore uccide e poi si pente
Ma perdono non cercare qui

Niente anche se ritorni nella mente
Nel mio cuore non rimane niente

Mi riprendo il tempo insieme a te
Che appartiene solo a me

Sai, adesso che ho capito come sei
Non è rimasto niente tra di noi
E il tempo ha fatto il resto fino a qui

Mai, insieme noi non torneremo mai
Perché tu prendi tutto e niente dai
Non eri la persona che ora sei
Cosa vuoi? Tu non puoi più niente
Io da te oramai non voglio niente
Il tuo amore uccide e poi si pente
Ma perdono non cercare qui
Niente anche se ritorni nella mente
Nel mio cuore non rimane niente
Mi riprendo il tempo insieme a te
Appartiene solo a me
Appartiene solo a me

Niente. Io da te oramai non voglio niente
La mia vita è un sogno e non si arrende
C’è una strada che non porta qui
Prendila e vai via così
Prendila e vai via così
Prendila e vai via così.





La Mia Storia Con Te – Alessandra Amoroso

2 10 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Alessandra Amoroso;
  • Album: Il Mondo In Un Secondo;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno;
  • Sito ufficiale dell’artista: http://www.alessandraamoroso.it/it/home.

Il testo

LA MIA STORIA CON TE

Guardami bene negli occhi,
da troppo tempo sfuggi da me
sembran lontani quasi anni luce
quei momenti con te

Quando mi dicevi sei bellissima,
mi facevi vivere una favola,
quando mi sentivo indispensabile,
di un gioia immensa fino a piangere
mentre adesso è tutto lontanissimo,
e ci divide un solco profondissimo

Ancora, ancora
vorrei vivere intensamente
quel sogno insieme
la mia storia con te

Forse non c’è via d’uscita,
quando ogni cosa non va da sé
sai certe volte mi sento sola
anche con te

Eppure mi dicevi sei bellissima,
scrivevi ti amo su ogni pagina,
quando ripetevi sei fantastica,
mi sfioravi, e mi sentivo unica

Ora invece è tutto lontanissimo,
e ci divide un solco profondissimo

Ancora, ancora
vorrei vivere intensamente
quel sogno insieme

Voglio addosso le tue mani,
voglio vivere a colori,
dimmi che quell’emozione ritornerà

Ancora, ancora
vorrei vivere interamente

Ancora, ancora
vorrei vivere immensamente
quel sogno insieme

La mia storia con te
La mia storia con te.





Segreto-Alessandra Amoroso

28 11 2009

Artista Interprete:Alessandra Amoroso

Album:Senza nuvole

Anno pubblicazione.2009

Testo:

                                      Segreto

Non lo dirò a nessuno
lo terrò lì nascosto
senza lasciare segno,
il segno in nessun posto.
e non avrà una data
per una ricorrenza
il mondo non saprà
mai della sua esistenza.

eppure è grande,tanto grande
che il silenzio a volte mi fa soffocare
mmmhmm..
non è un tesoro negli abissi
è invece tutto il mare. 

il nostro amore è segreto
amore sottovoce,
amor che non si deve
amore che non avrà mai luce
amore maledetto,
amore latitante,
amore senza nome o direzione
solo amore.

lo sento respirare
tra i sogni e le lenzuola
è grazia ed è condanna
che sentirò io sola.
non lo darò alla gente
perchè non possa usarlo
preferirei morisse
piuttosto che sporcarlo.

perchè lui è puro,
tanto puro che non so
se io lo posso meritare
mmhmm
per questo lo terrò qui chiuso
a costo di impazzire. 

il nostro amore è segreto
amore sottovoce,
figlio di un dio sbagliato
amore,che non avrà mai luce
amore maledetto,
amore latitante,
amore senza nome o direzione
solo amore
solo amore
solo amore!!
solo amore..
amore senza fine,
amore che c’ha fame!
amore prepotente
che ti prende a pugni il cuore!
amore rinnegato,
amore che è in galera
il giorno si fa sera
e resta sempre lì dov’era.

solo amore
solo amore
solo amore
solo amore
solo amore
solo amore
solo amore..

// //





Arrivi tu-Alessandra Amoroso

24 11 2009

Informazioni sul testo:

- Artista ed Interprete:Alessandra Amoroso

- Album:Senza nuvole

- Anno pubblicazione:2009

Il testo:

                                                                                              Arrivi Tu

Sei un continente ancora da scoprire
un’occasione che deve arrivare
la medicina che ci può salvare
la casa nuova che vorrei comprare
sei una catena che si può spezzare
l’incomprensione che si può chiarire
un viaggio intercontinentale
un’abitudine da disegnare
se solo io potessi inventarti un giorno
se solo tu potessi innamorarti di me
è il tuo cammino a volte che ti viene incontro
in quelle cose già decise dove io mi aspetto te
la coincidenza ci farà incontrare
e chiamalo destino quel percorso naturale
che due puntini dentro l’universo
raggiungono la strada che li illumina d’immenso
la confidenza mischierà le carte
da non capire mai qual è il punto di confine
e non saper distinguire il tuo corpo
dove finisci tu, comincio io
e questo è il senso di un momento già perfetto
è questo il punto da cui inizia tutto quanto
Arrivi tu
Sei un letto fresco in cui poter dormire
e quel pensiero fatto per peccare
un’altra lettera da non spedire
un piatto comodo da cucinare
se solo io potessi inventarti un giorno
se solo tu potessi innamorarti di me
è il tuo cammino a volte che ti viene incontro
in quelle cose già decise dove io mi aspetto te
la coincidenza ci farà incontrare
e chiamalo destino quel percorso naturale
che due puntini dentro l’universo
raggiungono la strada che li illumina d’immenso
la confidenza mischierà le carte
da non capire mai qual è il punto di confine
e non saper distinguire il tuo corpo
dove finisci tu comincio io
questo è il senso di un momento già perfetto
è questo il punto da cui inizia tutto quanto
Arrivi tu
Sei un bambino a cui devo insegnare
le cose base prima di partire
sei un continente ancora da scoprire
un’occasione che deve arrivare….








Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.