Io Ci Sarò – Max Pezzali

28 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Massimo Pezzali;
  • Album: Gli Anni;
  • Anno di pubblicazione: 1998;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno

Il testo

IO CI SARO’

Io non ti prometto
qualcosa che non ho
quello che non sono
non posso esserlo
anche se so che c’è chi dice
per quieto vivere
bisogna sempre fingere.

Non posso giurare
che ogni giorno sarò
bello, eccezionale, allegro,
sensibile, fantastico
ci saranno dei giorni grigi
ma passeranno sai
spero che tu mi capirai.

Nella buona sorte e nelle avversità,
nelle gioie e nelle difficoltà
se tu ci sarai
io ci sarò

So che nelle fiabe
succede sempre che
su un cavallo bianco
arriva un principe
e porta la bella al castello
si sposano e sarà
amore per l’eternità.

Solo che la vita
non è proprio così
a volte è complicata come una
lunga corsa a ostacoli
dove non ti puoi ritirare
soltanto correre
con chi ti ama accanto a te.

Nella buona sorte e nelle avversità,
nelle gioie e nelle difficoltà
se tu ci sarai
io ci sarò.

Giuro ti prometto
che io mi impegnerò
io farò di tutto però
se il mondo col suo delirio
riuscirà ad entrare e far danni
ti prego dimmi che
combatterai insieme a me

Nella buona sorte e nelle avversità,
nelle gioie e nelle difficoltà
se tu ci sarai
io ci sarò.

Nella buona sorte e nelle avversità,
nelle gioie e nelle difficoltà
se tu ci sarai
io ci sarò.


Annunci




Vivi L’Avventura – Biagio Antonacci

28 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Biagio Antonacci;
  • Album: Inaspettata;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Rock;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo:

VIVI L’AVVENTURA

E’ già una bella mattina
il fatto di svegliarsi
sentire puzza d’amore
scusa odore d’amore.
Tutta la notte la testa ha cantato
stupendo di Vasco
è la vita ed è ora che cresci,
mi piace un bel po.

Nel mio letto c’è chi non sa
chi sono, tanto importa poco perchè
Vivi l’avventura, vivi l’avventura che hai
Vivi l’avventura, vivi l’avventura che hai

La faccia dentro allo specchio
somiglia a mio padre
il tempo è dentro di me
il tempo è parte di me.
Il mio cane mi guarda incazzoso
chissà che cos’ha.
Sarà forse anche lui un po’ geloso,
geloso di me, di me.

Vivere è più bello di ciò,
che vedi
Vivere è qualcosa di più.
Goditi la vita, goditi la vita che hai
Non aver paura, non aver paura del poi
Pace nei sentieri, luce forte dentro te
Vivi l’avventura, vivi l’avventura che hai

Il tempo è dentro di me, il tempo è parte di me (x2)
Vivi l’avventura, vivi l’avventura che hai
Mostrami chi sei, mostro che non sai dove vai
Sappi che l’amore balla quando non ce l’hai
Mo di piacere poi sfiora le sfere al dolore, passerà
Vivi l’avventura, vivi l’avventura che hai…che hai





Se Fosse Per Sempre – Biagio Antonacci

25 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Biagio Antonacci;
  • Album: Inaspettata;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Rock;
  • Premi vinti: quarta canzone più scaricata da internet in Italia.

Il testo

SE FOSSE PER SEMPRE

Se l’amor si paga dopo
Noi senza inferno
non resteremo

Se l’amor mi costa questo
Non voglio sconto
voglio pagare

Io:

Innocente mai mai
Invadente mai mai
prigioniero mai mai
Fuori tempo mai mai

Non regalo mai mai
Non ritardo mai mai
Non dipendo mai mai
Non ho pace mai mai

E se fosse per sempre
mi stupirei
e se fosse per sempre
ne gioirei
Perché quando mi rubi
e mi stacchi dal mondo
Sale forte l’umore
e l’amore va in sole

Tra la polvere del mondo
Mi son trovato
e ho camminato

Nelle mani avevo fiori
e tante scuse
per non morire

Tu:

Disillusa mai mai
Esordiente mai mai
regolare mai mai
indecente mai mai

Non mi perdi mai mai
Ma non perdi mai mai
Non confessi mai mai
Non subisci mai mai

E se fosse per sempre
mi stupirei
e se fosse per sempre
ne gioirei
Perché quando mi rubi
e mi stacchi dal mondo
Sale forte l’umore
e l’amore va in sole

Mia divinità
a corrente continua
mia che come te
non ne fanno mai più
profumiamo insieme di un’essenza che resta
cosa vuoi che sia
la diversità

E se fosse per sempre mi stupirei
e se fosse per sempre





Traduzione in italiano di 21st Century Breakdown – Green Day

18 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artisti ed interpreti: Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt e Tré Cool (in arte Green Day)
  • Album: 21st Century Breakdown;
  • Anno di pubblicazione: 2009;
  • Genere: Rock;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

CROLLO DEL 21 SECOLO (21st Century Breakdown)

Nato nell’era di Nixon sono stato allevato all’Inferno
Un bambino il cui unico benessere fu quello di vivere con un camionista
L’ultimo a nascere, il primo a correre
La mia città avvolta dalla raffineria del sole

La mia generazione era zero
Non mi sono mai comportato come un eroe della classe popolare
Crollo del 21esimo secolo, Una volta mi sono smarrito e non sono stato più ritrovato
Penso che sto perdento quello che mi era rimasto in mente della fine del 20esimo secolo

Ero fatto di veleno e sangue
La disapprovazione era tutto ciò che capivo
Dal Messico al Muro di Berlino
La sicurezza della madre patria può ucciderci tutti

La mia generazione è zero
Non mi sono mai comportato come un eroe della classe popolare
Crollo del 21esimo secolo, Una volta mi sono smarrito e non sono stato più ritrovato
Penso che sto perdento quello che mi era rimasto in mente della fine del 20esimo secolo

Noi siamo le urla della classe del 13
Nati nell’era dell’umiliazione
Disperati nel declino
Risollevati dai bastardi del 1969

Il mio nome è nessuno, tu, figlio a lungo perduto
Nato il 4 di Luglio
Che risollevi i passati di eroi e fregature
Lasciami qui vivo o morto





21st Century Breakdown – Green Day

17 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artisti ed interpreti: Billie Joe Armstrong, Mike Dirnt e Tré Cool (in arte Green Day)
  • Album: 21st Century Breakdown;
  • Anno di pubblicazione: 2009;
  • Genere: Rock;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

21ST CENTURY BREAKDOWN

Born into Nixon, I was raised in hell
A welfare child where the teamsters dwelled
The last one born and the first one to run
My town was blind from the refinery sun

My generation is zero
I never made it as a working class hero

21st century breakdown
I once was lost but never was found.
I think I’m losing what’s left of my mind
To the 20th century deadline

I was made of poison and blood
Condemnation is what I understood
Video games of the tower’s fall
Homeland security could kill us all

My generation is zero
I never made it as a working class hero

21st century breakdown
I once was lost but never was found.
I think I’m losing what’s left of my mind
To the 20th century deadline

We are the cries of the class of thirteen
Born in the era of humility
We are the desperate and in the decline
Raised by the bastards of 1969

My name is ‘no-one’, the long lost son
Born on the 4th of July
Raised in the era of heroes and cons
That left me for dead or alive

I am a nation
a worker of pride
My debt to the status quo
The scars on my hands and a means to an end
It’s all that I have to show

I swallowed my pride
and I chocked on my Faith
I’ve given my heart and my soul
Ive broken my fingers
And lied though my teeth
The pillar of damage control

I’ve been to the edge
And I’ve thrown the bouquet
Of flowers left over the grave
I sat in the waiting room
Wasting my time
And waiting for judgment day

praise liberty
the freedom to obey
Is the song that strangles me
Well don’t cross the line

oooh dream, America dream
I can’t even sleep
From the light’s early dawn

oooh scream, America scream
Believe what you see
From heroes and cons?!





Nomi – Alex Britti

17 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Alessandro Britti;
  • Album: It.Pop;
  • Anno di pubblicazione: 1998;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

NOMI

Uomini seduti in una stanza Mezza vuota, Mezza chiusa Certi quadri ancora appesi Altri li hanno già portati via Cercare un po’ di luce Dentro il fondo di un bicchiere E camminare lungo il fiume Mentre la corrente va di testa sua Quante cose che ci lasciano Parlare Ore ed ore Senza mai capire Senza mai parlare veramente Io volevo solo un cuore Che batteva E non chiedeva Tutte quelle cose Che mi fan tornare indietro A quando le emozioni Mi coprivano talmente Che neanche mi vedevo più Nomi Restano soltanto nomi Sparsi su una agenda Già dimenticata Nomi Come se, se steso al sole Ma poi piove e non ti scalda più Certo che la vita A volte è strana Un po’ signora Un po’ ruffiana E mi domando spesso Se sto meglio adesso Che lo so Aver la forza di ricominciare Anche quando sei cosciente Che sei ancora in alto mare E non ce la fai più Nomi Restano ricordi vaghi Senza odore nè calore Solo nomi Quanti nomi nella testa E dentro il cuore son passati Nomi Sono scritti s’una agenda Che ho cercato E che neanche Trovo più





7000 caffè – Alex Britti

17 04 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Alessandro Britti;
  • Album: 3;
  • Anno di pubblicazione: 2003;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

7000 CAFFE’

settemila caffe’
li ho gia’ presi perche’

sono stanco di stare al volante e
vorrei arrivare entro sera da te
che aspetti me
nel castello lassu’
con la treccia gia’
sciolta affacciata al balcone
vestita di blu

settemila caffe’
e’ l’effetto che ho

quando arrivo al portone e
ti vedo gridare con gli occhi il
mio nome percio’

vieni verso di me
e io pazzo di te
in un attimo ci diamo il bacio
piu’ dolce piu’ dolce che c’e’
ho bisogno di te
perche’ sei bella e poi
ho bisogno di tutte
quelle cose che non hai
ho bisogno di te
come l’acqua il caffe’

come un mondo che gira e che
amore se non vuoi
non finira’ mai
oh finira’ mai
ad esempio lo sai
l’altra sera ero a casa
e cercavo da bere
ma il frigo era vuoto
perche’ non ho fatto la spesa
tu non ci crederai

indovina che c’e’
ho trovato una tazza
con l’ultimo dei settemila caffe’

ora sto qui da solo
e non dormo e non volo

mentre tu sei lontana
ripenso a una scena di te senza velo

non so bene cos’e’
forse i troppi caffe’
ma stanotte non riesco a dormire e
l’amore lo faccio da me
ho bisogno di te
perche’ sei bella e poi
ho bisogno di tutte
quelle cose che non hai
ho bisogno di te
come l’acqua il caffe’
come un mondo che gira e che
amore se non vuoi
non finira’ mai oh oh oh
oh amore mio non finira’ mai
in questo mondo che gira e che
amore se non vuoi
non finira’ mai
oh non finira’ mai