Bonjour – dARI

30 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista: Dario Pirovano;
  • Interpreti: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

BONJOUR

La La La La  La La La La
Sto così bene, bene dentro
che se sto Male per la gioia non lo sento
sto così bene fuori dal normale, perché sei folle, sei pazza e speciale
quasi Mi confondi con quegli occhi grandi
e batte batte batte il mio cuore da zombie
sto così bene, le ferie si sta assieme
io e te legati con lo scotch

Bonjour mon amour bonjour mon amour bonjour la la la
bonjuor mon amour toujour bonjuor bonjuor La La La Lu La

Sto sempre a mille e me la canto
di tanto in tanto vengo meno per lo sbando
quando mi guardi con quegli occhi grandi la sera con te non è mai troppo tardi
sai che mi ha confuso, ok, sarò un illuso
ma è troppo troppo troppo guarda che così scoppio
ma che cazzo mene ormai ti voglio bene
io e te legati con lo scotch

Bonjour mon amour bonjour mon amour bonjour la la la
Bonjour mon amour toujour bonjour bonjour La La La Lu La

Siamo figli di quel che viviamo
qui nessuno è poi così giusto
siamo figli di un nuovo pensiero
io e te stiam qui, adesso ci siamo e domani vediamo

Bonjour mon amour
Bonjour mon amour bonjour mon amour bonjour la la la
Bonjour mon amour toujour bonjour bonjour La La La Lu La

Annunci




Toccami Il Cuore – dARI

30 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista: Dario Pirovano;
  • Interpreti: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

TOCCAMI IL CUORE

Toccami, toccami il cuore, e toccami toccami il cuore adesso toccami toccami il cuore, e toccami toccami il cuore, toccami toccami il cuore

Oltre la prima impressione, oltre l’opinione di chi come te assume un certo valore, io dico oltre alla voglia di mettersi in gioco e provare qualcosa di nuovo, oltre al pensiero di restare solo, ma poi ci sei di nuovo tu
Mi spieghi ma come facciamo? Ti guardo, mi guardi e non parlo, non voglio amarti e costringimi a farlo

Toccami, toccami il cuore, e toccami toccami il cuore adesso toccami toccami il cuore, e toccami toccami il cuore, toccami toccami il cuore

Oltre all’idea di esser curioso, di avere un nuovo orizzonte, oltre all’essenza di ogni speranza, ma poi ci sei di nuovo tu
Mi spieghi ma come facciamo? Ti guardo, mi guardi e non parlo, non voglio amarti e non posso rifarlo

Toccami, toccami il cuore, e toccami toccami il cuore adesso toccami toccami il cuore, e toccami toccami il cuore, toccami toccami il cuore

Oltre ad ogni supposizione ad ogni mia convinzione che tu sia per me la soluzione, cura di ogni mia delusione,
ognuno ha le sue prove, ognuno ha i suoi salti nel buio, ognuno segnato da ogni suoi guai ognuno senza ombra di dubbio,
ma per me adesso ci sei di nuovo tu

Adesso:
Toccami, toccami il cuore, e toccami toccami il cuore adesso toccami toccami il cuore, e toccami toccami il cuore, toccami toccami il cuore.





Chiediti Perché – dARI

30 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista: Dario Pirovano;
  • Interpreti: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

CHIEDITI PERCHE’

Chiediti perché il tuo mondo gira in tondo
Fuori c’è disturbo e il tuo mondo tocca il fondo
Chiediti perchè c’è bisogno di una luce
Per chi ancora ascolta basta anche una voce
Chiediti perchè se sono tuo fratello
Non si va d’accordo e non ami tuo fratello
Chiediti perchè non cerco il tuo consenso
Ma mi stresso per andar d’accordo con me stesso.

[Yoeo] Con la testa non c’ero
[Yoeo] Stavo sovrappensiero
[Yoeo] Meglio adesso che prima
Rispetto a prima, più bastardo di prima
Non vedo sorrisi
Ma merda e crisi
Chiediti perché…Chiediti perché…  Chiediti perchè
Chiediti perchè, io vengo da Aosta e cerco risposta

Chiediti perchè Silvia Saint non è una santa
Giocati i suoi numeri sei nove e poi novanta
Chiediti perchè non credo nello Stato
Perchè sono nato in uno Stato devastato
Chiediti perchè per me conta quel che canto
Perchè canto quel che per me conta così tanto
Chiediti perchè corro dietro a qualche cosa
Aspetta e spera e spera che magari poi si avvera

[Yoeo] Con la testa non c’ero
[Yoeo] Stavo sovrappensiero
[Yoeo] Meglio adesso che prima
Rispetto a prima, più bastardo di prima
Non vedo sorrisi
Ma merda e crisi
Chiediti perché…Chiediti perché… Chiediti Perchè
Chiediti perchè, io vengo da Aosta e cerco risposta

Del resto non dire che non ti è stato chiesto
Non dire neanche che è tutto apposto
Non dire niente che forse è meglio
Ma chiediti perché
Devi chiederti il perché

[Yoeo] Con la testa non c’ero
[Yoeo] Stavo sovrappensiero
[Yoeo] Meglio adesso che prima
Rispetto a prima, più bastardo di prima
Non vedo sorrisi
Ma merda e crisi
Chiediti perché…Chiediti perché… Chiediti perchè
Chiediti perchè, io vengo da Aosta e cerco risposta

Volevo fare l’astronauta [yeah]
Volevo fare il pilota [yeah]
Volevo fare il successo [yeah]
Ma stono le canzoni [buh]
Ma stono nella vita [buh]
Ma stono con la gente [buh]
Ma stono Ma stono ma ci sono!

Con la testa non c’ero…
Stavo sovrappensiero
Meglio adesso che prima
Più bastardo bastardo di prima!





Esco – dARI

29 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista: Dario Pirovano;
  • Interpreti: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

ESCO

Esco, io stasera esco e non m’importa niente se abbiamo litigato
e allora esci pure
non farti più sentire
non ne voglio più sapere
guai a te se ti fai vedere
stronza, quella lì è una stronza,
e non le importa niente non mi sa capire mi mette in confusione
e non s’aspetti un’altra canzone d’amore, io per lei non ne scrivo più

No, non è solo colpa mia
non ne fare solo una malattia
non mi sembra il caso di andarci sotto
se non ci riconosco più perché questi qua non siamo noi
ma la vita è bella così
continua così se rimani rimani rimani qui rimani rimani qui

Ok torno, io domani torno e gliene dico quattro
le faccio capire qua qua qua qua qua qua chi comanda
allora ecco sono ritornato
adesso ascolta bene scusa ieri ho esagerato
grazie credi basta questo per mettere tutto apposto
spero stai scherzando perché a me questo non basta
torni la mattina presto e speri che non fosse mai successo

No, non è solo colpa mia
non ne fare solo una malattia
non mi sembra il caso di andarci sotto
se non ci riconosco più perché questi qua non siamo noi
ma la vita è bella così continua così se rimani rimani rimani qui rimani rimani qui

E se questi qua ve lo dico a voi che questi qua lo sapete anche voi
siamo noi di poche parole ma di grande cuore
che fuori è tornato è tornato anche il sole di poche conferme ma molte speranze
così vicine e così distanti rimani qui rimani rimani qui perché

No, non è solo colpa mia
non ne fare solo una malattia
non mi sembra il caso di andarci sotto
se non ci riconosco più perché questi qua non siamo noi
ma la vita è bella così continua così se rimani rimani rimani qui rimani rimani qui.





Non Mi Far Mancare – dARi

27 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista: Dario Pirovano;
  • Interpreti: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
    Premi vinti: nessuno.

Il testo

NON MI FAR MANCARE

Non ho più tempo, per me non c’è mai tempo, non ho più tempo, più tempo per niente.
Non ho più voglia di me, non ho più voglia, non ho più voglia, più voglia di niente.
Non penso neanche più a me, non penso a niente, non penso neanche, non penso neanche più a niente.
Non è che solo per me resto da solo, ma solo o no, solo o no non sto bene per niente

ma ci sei tu che me fai stare bene
sei tu che mi dai da star bene di testa voglio stare bene, dammi lo star bene

non mi far mancare quel che mi fa stare bene di cuore, non mi basta, tu sei l’ossigeno che mi dà alla testa così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così.

Ho più paura di me, ho più paura, ho più paura , paura di sempre.
Non c’è più spazio per me, non c’è più spazio, non c’è più spazio, più spazio per niente.
Così lanciato con te, così lanciato che adesso no, adesso no, non mi muove più niente.

Qui ci sei tu che mi fai stare bene, sei tu che mi dai da star bene di testa voglio stare bene,
dammi lo star bene

Non mi far mancare quel che mi fa stare bene di cuore, non mi basta
tu sei l’ossigeno che mi dà alla testa così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così ,così, così.

Tu sei l’ossigeno che non mi basta mai,
tu sei l’ossigeno non mi far mancare quel che mi fa stare bene.
Mi fai stare bene, ma bene, bene, bene, bene; ma bene bene bene bene.
Mi fai, mi fai, mi fai bene così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così. Così, così, così, così, così, così, così, così.
Così, così, così, così, così, così, così, così. Ci sei tu che mi fai stare bene, sei tu che mi dai da star bene di testa voglio stare bene,
dammi lo star bene, non mi far mancare quel che mi fa stare bene di cuore, non mi basta, tu sei l’ossigeno che mi dà alla testa.





Di Nuovo – dARI

27 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artisra: Dario Pirovano;
  • Interprete: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

DI NUOVO

Di nuovo, di nuovo da te, anche se non capiresti più.
Di nuovo, di nuovo da te, perchè con te non è mai chiusa.
Di nuovo, di nuovo da te, perchè io ci ho visto giusto.
Di nuovo, di nuovo da te, di nuovo, di nuovo da te.

Ma se ti fermi solo un attimo ti accorgerai che, son qui,
perchè ci sono anch’io, ma come vedi io resto qua, non vado via. Il mio posto è qua.
Resto al tuo fianco.
Che vedo meglio, il meglio di te. il meglio di te.

Di nuovo, di nuovo da te, anche se son come sempre.
Di nuovo, di nuovo da te, perchè con te io sono io.
Di nuovo, di nuovo da te, perchè con te io non mi sposo.
Di nuovo, di nuovo da te, da te.

Ma se ti fermi solo un attimo ti accorgerai che, son qui,
perchè ci sono anch’io ma come vedi io resto qua, non vado via.
Il mio posto è qua, resto al tuo fianco
che vedo meglio, il meglio di te. il meglio di te.

E se chiudi gli occhi, i palazzi son pareti
la strada è il pavimento il mondo è casa e stanno qui per te.
Ma se ti fermi anche solo un secondo, aprendo gli occhi ti accorgerai che
proprio qui accanto, qui accanto a te, proprio al tuo fianco, vicino a te.
Son di nuovo, di nuovo da te. Son di nuovo, di nuovo da te. Son di nuovo, di nuovo di nuovo di nuovo di nuovo da te. Son di nuovo,di nuovo da te. Son di nuovo, di nuovo, da te.
Son di nuovo di nuovo di nuovo di nuovo di nuovo di nuovo da te.
Di nuovo, di nuovo da te.

Ma se ti fermi solo un attimo ti accorgerai che son qui, perchè ci sono anch’io. Ma come vedi io resto qua, non vado via. il mio posto è qua.
Resto al tuo fianco che vedo meglio, il meglio di te.





Difettosa – dARI

27 06 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista: Dario Pirovano;
  • Interpreti: Dario Pirovano, Alberto Oscarelli, François Domaine e Fabio Cuffari (in arte dARI);
  • Album: In Testa;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

DIFETTOSA

Fantasia.
L’amore non esiste, è solo fantasia.
Se ci rimani male non è solo colpa mia.
La guerra non esiste, è solo fantasia. Magari, magari.
Tutt’affatto non esiste è solo fantasia ti complico la vita con la mia filosofia, Dari non esiste, è solo fantasia, fantasia.

L’arte non esiste, è solo fantasia.
Toccato l’antibiotico per ogni malattia.
Il futuro non esiste, è solo fantasia. Coraggio, coraggio.
Tu per me sei solo, solo fantasia.
Dai recuperiamo prima cena, e poi ti amo.
Perchè fai viaggiare con la fantasia. Dari non esiste.
Con la fantasia. Ma sei tutta vera oppure fantasia?
Davvero allora andiamo andiamo andiamocene via.

Tu mi piaci perchè sei difettosa.
Sei la corrente che muove la gente. E più che guasta sei difettosa. Cambiamo il mondo, cambiamolo in meglio.
Io no che non mi rassegno, è il momento lasciamo un segno.
Tu mi piaci perchè sei difettosa. Vince chi osa e tu sei difettosa.
Qualunque cosa per te è difettosa.

La vita non esiste, è solo fantasia.
Me ne sono accorto, adesso guarda come corro.
L’odio non esiste, è solo fantasia. Magari, magari.
Cosa esiste e cosa invece è fantasia?
Non mi è così chiara, non m’immorta di sicuro.
Basta tu che viaggi con la fantasia. Dari non esiste. Con la fantasia.
Ma sei tutta vera oppure fantasia?
Davvero allora andiamo andiamo andiamocene via.

Tu mi piaci perchè sei difettosa.
Sei la corrente che muove la gente. E più che guasta sei difettosa. Cambiamo il mondo, cambiamolo in meglio.
Io no che non mi rassegno, è il momento lasciamo un segno.
Tu mi piaci perchè sei difettosa. Vince chi osa e tu sei difettosa.
Qualunque cosa per te è difettosa.

Pregi, difetti, vizi e virtù, la logica può essere non esserci più.
Calma, disagi, crisi, onestà, costanza invidiabile scorità.
Felice, amarezza, ostacoli e comfort. Genio e chiarezza problemi e social network.
Ombra, riparo e più qualità, un’imperfetto ben fatto, uno schiaffo e punta.

Tu mi piaci perchè sei difettosa.
Sei la corrente che muove la gente. E più che guasta sei difettosa. Cambiamo il mondo, cambiamolo in meglio.
Io no che non mi rassegno, è il momento lasciamo un segno.
Tu mi piaci perchè sei difettosa. Vince chi osa e tu sei difettosa.
Qualunque cosa per te è difettosa.

Tu mi piaci perchè sei difettosa. Tu mi piaci, tu mi piaci, tu mi piaci, tu mi piaci.
Più che guasta sei difettosa.
Tu mi piaci perchè sei difettosa.
Io no che non mi rassegno,  è il momento, lasciamo un segno
tu mi piaci perché sei difettosa, tu mi piaci, tu mi piaci difettosa.