Treni A Perdere – Due Di Picche

21 07 2010

Informazioni sul testo:

  • Artisti ed interpreti: Alessandro Aleotti (in arte J-Ax) e Giovanni Pellino (in arte Neffa). Il gruppo da loro fondato si chiama Due Di Picche;
  • Album: C’Eravamo Tanto Odiati;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Rap;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

TRENI A PERDERE

Oh
Se avessi dato retta alla professoressa
Adesso sarei quello che ti pompa la benza
Che sputa nei piatti quando lavora alla mensa
Che torna col coltello quando lo si licenzia
Se fosse andato dietro alla massa e i suoi gusti
Che con la faccia giusta fanno cassa a tutti
Seguire la bella vita
Una boccia, una riga
La fantasia di chiamarla movida
La consapevolezza è una condanna
Prima non mi sentivo in colpa a fare l’alba
Adesso sò quanto è corta la fiamma
E nessuno può convincermi a vivere con calma
Sai questa città che ti scanna
E sto clima d’ansia
Sono mio padre e mia mamma
Tubo di scarico e profumo di Ganja
E succo gastrico che brucia in pancia

Una ragione buona non c’è per chi non può compredere
Che dirla con un semplice Prendiamo treni a perdere

Io vengo da un brivido
Io vengo dal tempo perso
Io vengo per dire no
Tu prendimi come sono
Io sò che è reciproco
Se il mondo mi vuole diverso
Io sono un equivoco
E il mio risultato è incerto

Woooo ooh(x6)
(Anche in fondo l’universo)
Woooo ooh(x6)
(Fa freddo come qui)

Una ragione buona non c’è per chi non può comprendere
Che dirla con un semplice Prendiamo treni a perdere

E Babilonia me l’han costruita attorno
Io c’ero il primo giorno ed ero puro anche se sporco
Adesso sono tutti porno
In videochat che si strappano la carne da dosso
Perchè tra poveri si punta dritto al collo
Come due cani si contendono un osso
Se non hai niente allora venditi il corpo
Che poi lo trovi sempre in un nuovo hotel del porco
Io sono brutto e non posso
Scelgo rubare
Credo in una canzone
Il ruolo del giullare
E’ facile fare il ribelle a scuola
E poi dopo il diploma scivolare nel coma
Dov’è la rivoluzione
Quando la verità è già qua alla luce del sole
Costa poco ma nessuno la vuole
Muore
Non c’è mai una buona ragione

Una ragione buona non c’è per chi non può comprendere
Che dirla con un semplice Prendiamo treni a perdere

Una ragione buona non c’è per chi non può comprendere
Che dirla con un semplice

Prendiamo treni a perdere
A perdere
(x3)


Azioni

Information

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger cliccano Mi Piace per questo: