Adesso Basta – Gigi D’Alessio

21 07 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Gigi D’Alessio;
  • Album: Semplicemente sei;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

ADESSO BASTA

Hei amico bullo
ti prego guarda accanto,
non essere crudele,
non essere brutale.
Io sono come te,
forse uno normale,
un timido ragazzo
che forse puoi amare.

Hei amico bullo
ti senti un vero mito
capace di lottare,
vincere e schiacciare;
di diventare primo,
primo ad ogni costo
usando la violenza
che poi mi sputi addosso

Adesso basta non ti voglio come chiodo fisso dentro la mia testa.
Lo sai,
che nel mio petto batte un cuore non è giusto tutto il male che mi fai.
Non ho tempo
non ho spazio
vado sempre in fondo, giù.
La mia morte ormai è uno strazio,
non riesco a pensar più.

Ti vedo pure quando non ci sei
e sento
la tua voce nei pensieri miei
dormendo
E cancelli dal mio viso tutto quel sorriso che c’è in me.

E adesso basta voglio denunciare tutto,
voglio fare una protesta
perché voglio gridare al mondo intero che ti stai rubando la mia libertà.

Ma nel cuore, in fondo al cuore,
tutto il viaggio in libertà
ci son celle non dolore
spazi, aria, eternità

Hei amico bullo, non so se m’hai sentito parlare di dolore, di botte e costrizioni.
Le botte sono quelle, non sa che son reali,
si possono provare e avere giorni amari.
Hei amico bullo, ti lancio quest’appello perché devi capire che io non so più quello
lasciando fuori posto il duro nel tuo cuore potresti anche scoprire di avere tanto amore

Adesso basta non ti voglio come chiodo fisso dentro la mia testa.
Lo sai, che nel mio petto batte un cuore e non è giusto tutto il male che mi fai.
Ho capito non son solo
un aiuto ormai ce l’ho,
riuscirò ad andare in volo
non mi fermo, proprio no.

Ti vedo pure quando non ci sei
e sento
la tua voce nei pensieri miei
dormendo
E cancelli dal mio viso tutto quel sorriso che c’è in me.

E adesso basta voglio denunciare tutto,
voglio fare una protesta
perché  voglio gridare al mondo intero che ti stai rubando la mia libertà.

Ma nel cuore, in fondo al cuore,
tutto viaggia in libertà
Adesso basta voglio denunciare tutto,
voglio fare una protesta
chius’in cella non dolori
spazi, aria, eternità
Voglio gridare al mondo intero che ti stai rubando la mia libertà.
Ma stavolta hai perso già.

E adesso basta voglio denunciare tutto,
voglio fare una protesta
perché  voglio gridare al mondo intero che ti stai rubando la mia libertà.

Ma nel cuore, in fondo al cuore,
tutto viaggia in libertà

Adesso basta voglio denunciare tutto,
voglio fare una protesta
chius’in cella non dolori
spazi, aria, eternità
Voglio gridare al mondo intero che ti stai rubando la mia libertà.

Annunci




Come Fosse Un Mago – Gigi D’Alessio

21 07 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Gigi D’Alessio;
  • Album: Semplicemente sei;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

COME FOSSE UN MAGO

Ho ancora sonno ma purtroppo suona la sveglia
il tempo di una doccia, metto un jeans e una maglia
mio padre già infuriato gli serve il bagno
non so se sono sveglio o sono ancora in un sogno

sono le 8:30 e suona la campanella
ha fatto la tintura, nuova uqella bidella
Seduti tutti che comincia l’appello
il professore che dall’uovo cerca il capello

E come fosse un mago
sa già che non ho studiato e quindi sarò interrogato
ma io in greco ed in latino al compito ho fatto un casino
sulle traduzioni di Platone e Cicerone
sicuramente avrò un debito in più.

Io preferisco Agnese, l’insegnante di inglese
potrò girare il mondo fuori dal mio paese
la matematica non è cosa mia
ma per viaggiare è necessaria la geografia

In scienze naturali e in anatomia
farò ripetizioni con la ragazza mia

E come fosse un mago
sa già che non ho studiato e quindi sarò interrogato
ma io in greco ed in latino al compito ho fatto un casino
sulle traduzioni di Platone e Cicerone
sicuramente avrò un debito in più.

Sarà meglio studiare
Io non voglio più Lucrezio ed Orazio portarmeli al mare
Stare all’ombra sotto gli ombrelloni con Dante e Manzoni
a far ripetizioni
e vedere intorno a me
gli altri godere del sole che c’è
Stare all’ombra sotto gli ombrelloni con Dante e Manzoni
a far ripetizioni
e vedere intorno a me
gli altri godere del sole che c’è.





Di Primo Mattino – Gigi D’Alessio

21 07 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Gigi D’Alessio;
  • Album: Semplicemente sei;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

DI PRIMO MATTINO

Fuori ‘sta bussando il sole è già mattino;
mi alzo e mi preparo il primo caffè, quanto disordine su questo tavolo.

Quanti piatti da lavare che hai lasciato dentro quel bicchiere di vino che tu non hai bevuto, quanto ho fumato ho esagerato un po’.

Per fare colazione non ho tempo perché vorrei tornare a letto un poco vicino a te accarezzarti con il sapore di un bacio per dirti che sei

Sei solo tu
che ogni giorno mi regali un giorno di più

che il regalo di ogni giorno sei sempre tu,

che mi sai capire senza farmi parlare volare senza le ali più su

che io vivo solo di carezze che dai

che respiro il tuo respiro quando ci sei

solo tu al mio cuore puoi fermare lo sai

Dimmi se è vero che per sempre tu ci sarai
adesso ed anche nella vita dei sogni miei
perché non basta una vita soltanto per dirti che sei

Sei solo tu
che ogni giorno mi regali un giorno di più,

Che il regalo d ogni giorno sei sempre tu, che mi sai capire senza farmi parlare,
volare senza le ali più su,
che io vivo solo di carezze che dai,
che respiro il tuo respiro quando ci sei
solo tu il mio cuore puoi fermare, lo sai

Unica sei per me quella musica magica che ogni notte mi sveglia dagli incubi quando sogno nei sogni di perle più salvami cercami vieni da me

Perchè vivo solo di carezze che dai, che respiro il tuo respiro quando ci sei solo tu il mio cuore puoi fermare male, lo sai
Sei solo tu.





La Prima Volta – Gigi D’Alessio

21 07 2010

Informazioni sul testo:

  • Artista ed interprete: Gigi D’Alessio;
  • Album: Semplicemente sei;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Pop;
  • Premi vinti: nessuno.

Il testo

LA PRIMA VOLTA

Siamo solo noi,
da soli, non è capitato mai
sì lo so pure io
stasera qui non torneranno i tuoi
vieni qui che fai?
Ho messo un po di musica per noi
lascia spento qui
io non ti mangio mica sai?
Non fare così
si legge chiaro dentro gli occhi tuoi
non ti pentirai
puoi darmi quel che non daresti mai
io, tu e Dio
il tuo segreto sarà pure mio
siamo solo noi
e finalmente siamo noi

E non avere paura di fare l’amore
non sai come e bello scoprire il dolore
sentire l’affanno che scoppia nel cuore
che non si dimentica più
la prima ti fa volare
in un mondo diverso
se poi verrà un altro non sarà lo stesso
avrai la mia immagine sempre più addosso
che non si cancellerà più

Sì lo so, lo sai
è uguale l’imbarazzo tra di noi
non mi crederai
non ti so dire quanto bella sei
entra qui se vuoi
e con lo spazio dentro il cuore mio
oggi siamo noi
a scrivere che il primo sarò io

E non avere paura di fare l’amore
non sai come e bello scoprire il dolore
sentire l’affanno che scoppia nel cuore
che non si dimentica più
la prima ti fa volare
in un mondo diverso
se poi verrà un altro non sarà lo stesso
avrai la mia immagine sempre più addosso
che non si cancellerà mai più

Stringimi piu forte e dammi tanto amore
fammi assaporare tutto quel che c’è
il sudore, sospiri pensieri,
il dolore, il batticuore di te

E non avere paura di fare l’amore
non senti che e bello scoprire il dolore
il freddo e più caldo
se fermi il respiro
puoi darmi qualcosa di piu
sali sul cuore che voglio volare lontano
poi sempre piu forte ti dico “ti amo”
mi sembra di stringere nella mia mano
nel cielo che scende qua giù
per noi.





VITA- GIGI D’ ALESSIO

21 07 2010

informazioni sul testo:

  • artista ed interprete; gigi d’ alessio;
  • album; semplicemente sei;
  • anno di pubblicazione; 2010;
  • genere; pop;
  • premi vinti; nessuno

VITA

Vorrei che fosse una canzone a dare un’emozione con insolite parole provo a scrivere di te
su di un foglio bianco latte c’è una stella che riflette gli occhi tuoi che dalla culla fanno luce nelle notte

Poco piu’ di mezzo metro vali tutto già per me
ma non sai che per qualcuno io valevo come te tanto amore

Vita, qui comincia la tua vita
perchè Dio m’ha regalato un amore sconfinato dal pensiero d’un peccato cominciato e mai finito
e che porto dentro me
ci sarò io pronto a difenderti dal male
farò a pugni con la febbre per non farla mai salire, lotterò contro i dolori per non farti mai soffrire sarò sempre accanto a te,
sei vita per me
tu sei qualche cosa di speciale sei la luce del mio cuore

Vedrai le nuvole arrivare poi dissolversi nel sole basterà solo una rondine per fare primavera
sarò io l’amico vero per giocare insieme a te
troverai qualcuno al mondo che ti parlerà di me, con amore
Ti dirà che sono stato un grande
ci sarà poi qualcun’altro a dirti non contavo niente ma alla fine quel che conta è che per te sarò importante
chi può amarti più di me, nessuno
tu che sei la vera mia ricchezza
sei l’incontro di due cuori una capanna di dolcezza
sei il futuro nel mio tempo che raccoglie tutti i giorni
ogni battito di te, sei vita per me

Prima che tu fossi figlio mio
di mio padre e di mia madre sono stato figlio anch’io
ma non è bastato il tempo e tutto quello che mi manca forse è una carezza in più che avrei voluto anch’io
ma io non ero Dio

Vita qui comincia la tua vita prova ad andarci a piedi nudi
attraversa la tua strada sia in discesa che in salita
per cercare in ogni giorno una risposta ai tuoi perchè
sarai felice come me proprio come me a un figlio tuo gli parlerai di te
sarai felice come me proprio come me a un figlio tuo gli parlerai di te





LIBERO- GIGI D’ ALESSIO

21 07 2010

informazioni sul testo:

  • artista ed interprete; gigi d’ alessio;
  • album; semplicemente sei;
  • anno di pubblicazione; 2009;
  • genere; pop;
  • premi vinti; nessuno;

LIBERO

Butto tutte le mie cose più care
nella valigia e me ne vado da te
a cercare gli orizzonti lontani quelle avventure che aspettavano me
dove i colori sono più veri dove il mattino è uno nuovo giorno per me
e risvegliare tutti i miei desideri chiusi nelle paure di lasciarmi con te

Sono un uomo libero
da domani me ne andrò
in un mondo libero
dove niente è come te
Lasciami andare
posso ankora volare
e respirare dove non ci sei tu
Nel mio tempo libero
posso avere libero il mio tempo che non trovo più

Voglio incontrare tutti i miei vecchi amici più nn sentire dimmi questo chi è
poi rincasare col chiarore del sole
stare a letto a dormire fino a sera perchè..

Sono un uomo libero….

Voglio avere avere tutte le cose che ti ho dato e mai rese non lasciandole a te
regalarmi nuovi sorrisi senza trovare scuse
e così me ne andrò
nel mio canto libero che accompagna solo me
nel mio sogno libero dove tutto è piu possibile
lasciami andare posso ancora volare e respirare dove non ci sei tu
voglio provare a rianimare il mio cuore
me ne vado perchè insieme a te non ci sto bene più
SONO UN UOMO LIBERO!LIBERO