Arriverà – Modà feat Emma

18 02 2011

Informazioni sul testo:

  • Artisti ed interpreti: Francesco Silvestre, Diego Arrigoni, Stefano Forcella, Enrico Zapparoli e Claudio Dirani (in arte Modà) e Emma Marrone;
  • Album: Viva I Romantici;
  • Anno di pubblicazione: 2011;
  • Genere: Rock;
  • Premi vinti: secondo classificato al Festival di Sanremo 2011;
  • Sito ufficiale del gruppo: http://www.rockmoda.com/.

Il testo

ARRIVERA’

Piangerai, come pioggia tu piangerai e te ne andrai
come le foglie col vento d’ autunno triste tu te ne andrai
certa che mai ti perdonerai

Ma si sveglierà il tuo cuore in un giorno d’estate rovente in cui il sole sarà
E cambierai la tristezza dei pianti in sorrisi lucenti tu sorriderai
E arriverà il sapore del bacio più dolce e un abbraccio che ti scalderà

Arriverà una frase e una luna di quelle che poi ti, ti sorprenderà
Arriverà la mia pelle a curar le tue voglie la magia delle stelle

Penserai che la vita è ingiusta e piangerai e ripenserai alla volta in cui mi hai detto no

Non ti lascerò mai
poi di colpo il buio intorno a noi
ma si sveglierà il tuo cuore in un giorno d’estate rovente in cui il sole sarà
E cambierai la tristezza dei pianti
in sorrisi lucenti tu sorriderai
E arriverà il sapore del bacio più dolce
e un abbraccio che ti scalderà

Arriverà una frase e una luna di quelle che poi ti, ti sorprenderà
Arriverà la mia pelle a curar le tue voglie
la magia delle stelle

La poesia della neve che cade e rumore non fa
La mia pelle a curar le tue voglie
La magia della neve che cade e rumore non fa.

Annunci




La Notte – Modà

15 10 2010

Informazioni sul testo:

  • Artisti ed interpreti: Francesco Silvestre, Diego Arrigoni, Stefano Forcella, Enrico Zapparoli, Claudio Dirani e Paolo Bovi (in arte Modà);
  • Album: La Notte;
  • Anno di pubblicazione: 2010;
  • Genere: Rock;
  • Premi vinti: nessuno;
  • Sito ufficiale del gruppo: http://www.rockmoda.com/.

Il testo

LA NOTTE

Sì sarà pure misteriosa e tenebrosa,
quando vuole fa paura,
Ma ti abbraccia e ti difende se l’ascolti
Se ti nascondi e cerchi dentro lei la forza per andare avanti
e non tradirla con il sole e i raggi.
Mi copre dagli insulti e dalle malelingue, che cercan solo di ferirmi e screditarmi,
mi lascia fare anche se sbaglio a farmi male, senza insultarmi
Non come te che invece, hai cancellato in un momento
tutto quanto.
Ed è rimasto dentro te soltanto il peggio per uno sbaglio ed un momento in cui mi son sentito solo,
senza coraggio

Ma la notte so che pensi a me amore,
nel buio cerchi sempre le mie mani, no
Non fingere di stare già, già bene: di colpo non si può dimenticare
Niente di così profondo e intenso o almeno penso
Dico ci riesco, poi mi perdo e ci ricasco
nei momenti di sconforto, quando intorno a me
tutto buio come,
come la notte,
come le botte,
come le ferite abbandonate e mai curate,
ancora aperte.

Sbagliare è umano, ma per te uno sbaglio è tutto.
Sono solo un malandrino ed un violento, per una volta provo ad ascoltare
il cuore e non l’orgoglio.

Ma la notte so che pensi a me amore,
nel buio cerchi sempre le mie mani, no
non fingere di stare già, già bene: di colpo non si può dimenticare.
Niente di così profondo e intenso o almeno penso.
Ma la notte so che pensi a me amore, nel buio cerchi sempre le mie mani, no
non fingere di stare già già bene: di colpo non si può dimenticare
niente di così profondo e intenso o almeno penso.