Anche Se Non Trovi Le Parole – Elisa

16 02 2010

Informazioni sul testo:

– Artista ed interprete: Elisa Toffoli;

– Album: Earth;

– Anno di pubblicazione dell’album: 2009;

– Anno di pubblicazione del singolo: 2010;

– Genere: Pop andante;

– Premi vinti: nessuno.

Il testo

ANCHE SE NON TROVI LE PAROLE

Mmm….
E’ pur sempre bellissima un’emozione
con le cadute e tutto il male
come una musica, come un dolore lascia il suo segno e non si fa scordare
l’anima in ogni sua imperfezione
ti fa cadere e rialzare
seguire logiche senza ragione
prendere e andare nel nome…

anche se non trovi le parole
hai girato il mondo dentro a un cuore intero…

nessuna replica, poco potere
mentre decidi se ti puoi fidare
il tuo momento ti viene a cercare puoi solo credere
forse saltare
come un elastico senza pensare non c’è più tempo forse fa male

anche se non trovi le parole
hai gitato il mondo dentro a un cuore…
anche se puoi perderti a cercare
hai girato il mondo dentro a un cuore
e devi dire grazie a te se resti come sei
dire grazie a te che
non ti lasci mai
anche se non riesci più a dormire
perchè non ci credi che è la fine
anche se non puoi ricominciare
hai girato il mondo dentro a un cuore intero

Annunci




Ti Vorrei Sollevare – Elisa ft. Giuliano Sangiorgi

25 11 2009

Iformazioni sul testo:

– Artista: Elisa Toffoli;

– Interpreti: Elisa Toffoli & Giuliano Sangiorgi;

– Album: Heart;

– Anno di Pubblicazione: 2009.

Il testo:

TI VORREI SOLLEVARE

Mi hai lasciato senza parole
Come una primavera 
E questo è un raggio di luce
Un pensiero che si riempe
Di te
E l’attimo in cui il sole
Diventa dorato 
E il cuore si fa leggero
Come l’aria prima che il tempo
Ci porti via
Ci porti via
Da qui

Ti Vorrei Sollevare
Ti vorrei consolare
Mi hai detto ti ho visto cambiare
Tu non stai più a sentire
Per un momento avrei voluto
Che fosse vero anche soltanto
Un pò
Perchè ti ho sentito entrare
Ma volevo sparire 
E invece ti ho visto mirare
Invece ti ho visto sparare 
A quell’anima
Che hai detto che non ho

Ti Vorrei Sollevare
Ti vorrei consolare
Ti Vorrei Sollevare
Ti vorrei ritrovare
Vorrei viaggiare su ali di carta con te
Sapere inventare
Sentire il vento che soffia 
E non nasconderci se ci fa spostare
Quando persi sotto tante stelle 
Ci chiediamo cosa siamo venuti a fare
Cos’è l’amore
Stringiamoci più forte ancora
Teniamoci vicino al cuore

Ti Vorrei Sollevare
Ti vorrei consolare 
E viaggiare su ali di carta con te
Sapere inventare
Sentire il vento che soffia 
E non nasconderci se ci fa spostare
Quando persi sotto tante stelle
Ci chiediamo cosa siamo venuti a fare
Cos’è l’amore
Stringiamoci più forte ancora
Teniamoci vicino al cuore
Vorrei viaggiare su ali di carta con te
Vorrei sapere inventare
Sentire il vento che soffia 
E non nasconderci se ci fa spostare
Quando persi sotto tante stelle
Ci chiediamo cosa siamo venuti a fare
Cos’è l’amore
Stringiamoci più forte ancora
Teniamoci vicino al cuore





Traduzione in italiano di Hallelujah – Jeff Buckley

21 11 2009

Informazioni sul testo:

– Artista: Leonard Cohen

– Interprete: Jeff Buckley;

– Album: Grace;

– Anno di pubblicazione: 1994.

Il testo:

HALLELUJAH

Ho sentito che c’era un accordo segreto

Che Davide suonava per compiacere il Signore

Ma a te non importa un granché della musica, vero?

Be’, funziona così, il quarto, il quinto

Il minore scende e il maggiore sale

Il re frustrato che compone Halleluja

Halleluja, Halleluja, Halleluja, Halleluja

Beh la tua fede era forte ma avevo bisogno di una prova

L’hai vista fare il bagno sul tetto

La sua bellezza e il chiaro di luna ti vinsero

Lei ti legò a una sedia della sua cucina

Infranse il tuo trono e ti tagliò i capelli

E dalle tue labbra fece uscire l’Halleluja

Halleluja, Halleluja, Halleluja, Halleluja

Piccola, io sono già stato qui

Ho visto questa stanza e ho camminato su questo pavimento

Vivevo da solo prima di conoscerti

Ho visto la tua insegna sull’arca di marmo

Ma l’amore non è una marcia trionfale

È un freddo ed infranto Halleluja

Halleluja, Halleluja, Halleluja, Halleluja

Beh, c’era un tempo in cui mi facevi sapere

Cosa stava davvero accadendo di sotto

Ma adesso non me lo lasci mai vedere, vero?

Ma ricorda quando mi muovevo dentro di te

Ed anche il sacro spirito si muoveva

Ed ogni respiro che esalavamo era un Halleluja

Be’, forse c’è un dio lassù

Ma tutto ciò che ho imparato dall’amore

È stato come colpire qualcuno che ti ha sfruttato

Non è un grido che si sente di notte

Non è qualcuno che ha visto la luce

È un freddo ed infranto Halleluia

Halleluia, Halleluia, Halleluia, Halleluia